Mitterberg Bronner
 IGT

La varietà  Bronner  è stata creata nel 1975 nell´Istituto di Viticoltura di Friburgo (Breisgau - D).  Dopo molteplici incroci fra la vite europea (Vitis vinifera) e la Vitis labrusca, si è ottenuta una nuova varietà con elevata resistenza ai principali funghi patogeni e caratteristiche qualitative simili alla nobile vite europea. Bronner è di tutte varietà “PIWI” (vite resistenti alle crittogame) sicuramente la più interessante e diffusa.
Al naso la varietà si presenta  con diverse sfumature; il complesso bouquet ricorda la frutta da osso, agrumi maturi e fiori di prato.
L´energica acidità e l´impronta minerale conferiscono al prodotto una particolare dinamicità e una struttura importante. Al palato il vino è dotato di una buona persistenza e nel finale si può trovare l´impronta del terreno da cui nasce.

Volume: 13,0 % Vol.

Vitigno: Bronner

Zona produttiva:  Cortaccia – collina

Terreno: terreni ghiaiosi, di medio impasto

Vinificazione: fermentazione in bianco a temperatura controllata in acciaio inox e affinamento in legno

Caratteristica: vino fresco, fruttato e vivace

Colore: giallo paglierino con riflessi  verdognoli

Acidità totale: 5,9 g/l

Residuo zuccherino: 1,1 g/l

Capacità d'invecchiamento: 2 - 3 anni

Da servire: come aperitivo, con antipasti leggeri, pesce bollito e con carne bianca poco piccante

Temperatura di servizio: 10 – 11° C

I vitigni Bronner, resistenti ai funghi, crescono sulle prime colline del massiccio della Mendola su terreni ghiaiosi-sabbiosi a 240-400 m s.l.m. Vengono coltivati da soci della Cantina Cortaccia con certificazione Bioland.

Mitterberg Bronner IGT 2017
90/100 punti - medaglia d'oro
Concorso Internazionale del vino biologico 2018
Mitterberg Bronner IGT 2016
89/100 punti - medaglia d'argento
Concorso Internazionale del vino biologico 2017
Mitterberg Bronner IGT 2015
4 stelle - medaglia d`oro
"selection - Das Genussmagazin 2016"
Mitterberg Bronner IGT 2014
3° migliore Bronner
Concorso internazionale PIWI - Freiburg