Alto Adige Pinot Nero Riserva DOC
 MAZON

Blauburgunder Pinot Nero Riserva Mazon

La zona classica del Pinot Nero di Mazzon si trova sul versante della valle opposto a Cortaccia. Le viti esigenti di Pinot Nero sono piantate su un conglomerato di calcare e argilla. Il sole prolungato fino a tarda sera e le notti fresche verso la fine della maturazione sono determinanti per il frutto vivace e la varietà di aromi che caratterizza il Pinot Nero Mazon. Un vino profondo che richiede una lunga maturazione per poter esprimere tutte le sue potenzialità, con note di amarena, frutti di bosco e viola. Nel retrogusto piacevolmente prolungato si fondono sentori tostati pregnanti e note di cacao e di cedro. Gli aromi risuonano nel palato. L’acidità spiccata e la mineralità delicata ravvivano la struttura densa del vino. I tannini rimangono succosi fino alla fine e conferiscono al vino un finale intenso.

Volume: 14,5 % Vol.

Vitigno: Pinot Nero

Zona produttiva: Mazon (Comune di Montagna) 450 – 500 m s.l.m.

Terreno: conglomerato di argilla, calcare e porfido.

Resa per ettaro: 60 q.li

Colore: rosso rubino scuro

Vinificazione: macerazione a freddo a 12° C per 3–4 giorni, fermentazione spontanea in grandi tini di legno a lungo contatto con il mosto (3–4 settimane). Affinamento per 12 mesi in barriques francesi (30% nuove) e per almeno un anno in bottiglia.

Capacitá d'invecchiamento: 10 anni

Aciditá totale:  5,4 g/l

Risiduo zuccherino: 2,1 g/l

MAZZON 300 - 450 m

Il nostro Pinot Nero prende il nome dalla più prestigiosa zona per il Pinot Nero in Italia, Mazzon, sul lato della valle opposto a Cortaccia.  Essendo il Pinot Nero un vitigno particolarmente esigente per quanto riguarda la posizione, è stato impiantato laddove trova i presupposti ideali per crescere. Il sole pomeridiano, il terreno particolare – un conglomerato di argilla, calcare e porfido – e l’altitudine di 300 - 450 m s.l.m. costituiscono le condizioni ideali per un elegante Pinot Noir.