Alto Adige Chardonnay DOC

Chardonnay DOC

Nei vecchi manuali di enologia il Chardonnay veniva classificato come varietà del Pinot Bianco, cioè come “Pinot Bianco Giallo”. Sotto questa denominazione è stato introdotto nella seconda metà del XIX secolo dalla Francia in Sudtirolo, dove per più di 100 anni veniva tagliato con il Pinot Bianco. Il primo Chardonnay sudtirolese monovitigno, vinificato nel 1982, fu accolto con grande entusiasmo dal mercato del vino internazionale. Il Chardonnay di Cortaccia profuma di banane e di spezie di panpepato. Partite scelte di Chardonnay, provenienti dai vigneti terrazzati situati in alto di Cortaccia, danno una solida struttura acida al caratteristico frutto ricco mediterraneo. L’azione calda dei venti del sud e l’abbassamento di temperatura durante la notte a ridosso delle rocce calcaree danno al vino un elegante aroma.

Volume: 13,5 % Vol.

Vitigno: Chardonnay

Zona produttiva:  Cortaccia – Salorno

Terreno: terreni sabbiosi

Vinificazione: fermentazione in bianco a temperatura controllata in acciaio inox

Caratteristica: vino bianco fresco, fruttato ed equilibrato

Colore: giallo paglierino con riflessi verdi

Acidità totale: 6,2 g/l

Residuo zuccherino: 1,8 g/l

Capacità d'invecchiamento:  2 - 3 anni

Da servire: come aperitivo, con antipasti leggeri e con pesce cotto

Temperatura di servizio: 10 – 11° C

Le vigne di Chardonnay si trovano in prevalenza sulle prime colline del massiccio della Mendola a 280-450 m s.l.m. Il terreno leggero, sabbioso e calcareo dà l’impronta al Chardonnay. I venti discendenti serali sono essenziali per la differenza di temperatura tra giorno e notte e quindi per l’inconfondibile varietà di aromi offerti dal vino.

Chardonnay DOC 2016
16,5 punti "Good Value"
JancisRobinson.com

Chardonnay DOC 2015
3 stelle - 84/100 punti
selection DAS GENUSSMAGAZIN 2016

ottimo
Wein-Plus.eu