Vendemmia 2018 – rapporto annuale

Vini bianchi d’alta quota eccezionali e vini rossi di valore!

Dopo un inizio di stagione freddo e un maggio piovoso, l'estate del 2018 è stata molto calda e secca. Le abbondanti piogge all'inizio di settembre sono state seguite da un autunno ricco di sole.

A causa dell'estate calda e secca, l'inizio della raccolta è stato leggermente anticipato rispetto al 2017. Già all'inizio di settembre, le prime varietà di vino bianco sono state vendemmiate. È stato necessario un rapido piano di raccolta e la maggior parte dell’uva è stata vendemmiata entro 6 settimane.

Il vendemmiato è stato, in confronto con l’annata piuttosto piccola del 2017, molto buono. Per le varietà precoci, a causa delle precipitazioni appena prima del raccolto, il rendimento era circa il 5-10% più alto del previsto. L'obiettivo di raccolta delle varietà tardive è stato mantenuto grazie all’autunno ricco di sole.

Nel caso dei vini bianchi, quest'anno non è stata necessaria alcuna riduzione dell’acidità poiché i valori erano ottimali. L'annata 2018 promette vini bianchi molto tipici, con una bella finezza e un'acidità equilibrata. Soprattutto nelle altitudini più elevate, le uve hanno beneficato del periodo di crescita più lungo: Sauvignon e Müller Thurgau sono piacevolmente minerali. L’equilibrio tra acidità e alcool promette all’annata 2018 una buona beva!

La scelta del tempo di raccolta dei vini rossi richiedeva molta sensibilità e un buon monitoraggio. A causa del bellissimo autunno inoltrato, si è aspettata la maturazione fisiologica ottimale, ma senza lasciare le uve troppo a lungo in vigna, al fine di ottenere vini freschi, viventi, che riflettono il loro terroir nello spirito della nostra filosofia. I vini rossi 2018 convincono con colori intensi e polifenoli equilibrati e promettono un alto potenziale d’ invecchiamento.

In sintesi, si può parlare da vini molto buoni a eccellenti, soprattutto riguardo i vini rossi importanti e i vini bianchi d’alta quota. I vini rossi leggeri, come la Schiava e il Pinot Nero, sono molto fruttati e di colore intenso con un ottimo gusto.

Aspettando il 2019, auguro un buon inizio e tanta gioia con i nostri vini!

Othmar Doná
Enologo

Scarica il rapporto annuale in formato PDF.