Contatti & Orari d'apertura
Tenere premuto il pulsante sinistro del mouse e spostare a sinistra/destra per
esplorare il terroir - cliccare sui designazioni per visualizzare le zone
Scorrere verso sinistra/destra & cliccare
sui punti per visualizzare i vigneti
lage_zona_cru_penon.jpg

Penon

450 - 700 M
La frazione di Penone, situata in modo spettacolare ad un’altitudine tra 450 e 700 m sul livello del mare, è caratterizzata da rinfrescanti venti discendenti serali. I vigneti in pendenza ...
Scoprire il Pinot Grigio PENÓNER
lage_zona_cru_hofstatt.jpg

Penon-Hofstatt

500 - 650 M
La frazione Hofstatt si trova sopra il paese di Cortaccia. Rinfrescanti venti discendenti serali comportano notevoli differenze di temperatura tra giorno e notte e creano un microclima ideale e ...
Scoprire il Pinot Bianco HOFSTATT
lage_zona_cru_graun.jpg

Graun

800 - 900 M
Il pittoresco altopiano, che troneggia sulle pareti di roccia dolomitica sopra il centro del paese di Cortaccia, è una delle regioni vinicole più alte dell'Alto Adige. A causa ...
Scoprire il Müller Thurgau GRAUN
lage_zona_cru_brenntal.jpg

Brenntal

220 - 300 M
Già nel nome stesso (“Brenntal” vuol dire “valle che bruccia”) si intravede il clima di questa zona. La zona Brenntal si trova al di sotto della Strada del Vino a nord ...
Scoprire il Merlot Riserva BRENNTAL
lage_zona_cru_kofl.jpg

Penon-Kofl

450 - 600 M
Nell’area linguistica alpina, il nome “Kofl” designa una cima tondeggiante. La vicinanza dei vigneti in posizione ripida alla catena montuosa sovrastante fa sì che il sole ...
Scoprire il Sauvignon KOFL
lage_zona_cru_mazon.jpg

Mazon

350 - 450 M
La zona Mazon è una delle località di Pinot Nero più rinomate in Italia e si trova sul lato opposto della valle. Qui i nostri esigenti vitigni Pinot Nero crescono su conglomerato ...
Scoprire il Pinot Nero Riserva MAZON
lage_zona_cru_glen.jpg

Glen

450 - 650 M
Non lontano dai vigneti di Mazon e più in alto, si trova la nostra altra zona per il Pinot Nero. Mentre il suolo delle due zone è simile, Glen offre un livello leggermente superiore di ...
Scoprire il Pinot Nero Riserva GLEN

Sostenibilità

Viviamo la sostenibilità.

Dalla vigna al prodotto finale

I nostri vigneti e la loro naturale diversità sono la nostra più grande risorsa. Li apprezziamo e li rispettiamo, motivo per cui il lavoro sostenibile è da diversi anni una parte centrale della nostra filosofia.

bluehende_einsaat_leguminosi_flowering_legumes.jpg

Insieme ai nostri 190 membri, abbiamo sviluppato un programma completo. Questo si basa su tre pilastri, con l'obiettivo di creare una filiera sostenibile dal lavoro in vigna al prodotto finale.

trockensteinmauer_mohn_idm_suedtirol_benjamin_pfitscher.jpg

Con forze unite.

Cooperativa

In quanto cooperativa, ci impegniamo per le nostre 190 piccole imprese familiari e per i nostri 27 dipendenti. La gestione sostenibile è essenziale per garantire un reddito sicuro e una sicurezza sociale su più generazioni. Alla base di questo c'è la nostra piccola struttura e le 190 famiglie che coltivano a mano e con cura 190 ettari di vigneto.

Punti di forza:

  • L'apprezzamento per il nostro terroir unico, l'artigianato e l'esperienza inestimabile in vigna vengono tramandati di generazione in generazione
  • La piccola struttura (circa 1 ha per membro) consente un'attenta coltivazione manuale, sia durante l'anno che durante la vendemmia
  • L'attenzione non è sul beneficio dell'individuo, ma sul benessere di tutti
  • Tutti i membri sono equivalenti - ognuno ha un voto

Lavoriamo con la natura.

Viticoltura

Pensiamo che la sostenibilità debba essere vissuta. La convinzione di ogni individuo è essenziale, ecco perché siamo in stretto contatto con i nostri membri, diamo consigli e supporto. Dal 2015 perseguiamo congiuntamente le seguenti misure sostenibili in viticoltura, che vengono ampliate e ottimizzate in un processo costante:

  • Discompattamento del suolo e concimazione mediante semina di legumi diversi per l'apporto di nutrienti, la conservazione della biodiversità, una maggiore resistenza ai funghi e quindi una maggiore qualità dell'uva
  • Il principio minimo nella protezione delle viti: il meno possibile e il solo necessario. Uso di metodi naturali, come il metodo della confusione sessuale per combattere le tignole della vite, lo zolfo, il rame o altri pesticidi bio-organici e riduzione dell'uso di agro farmaci chimici
  • Analisi continua del fabbisogno idrico delle viti e utilizzo di sistemi a goccia risparmio idrico nell'irrigazione
  • Concimazione organica
  • Utilizzo di sistemi di monitoraggio per il controllo continuo dello stato di salute dei vigneti. Ciò consente un utilizzo mirato dei possibili interventi
  • Defogliazione mirata e accurata per una migliore circolazione dell'aria. Questo aiuta a ridurre il rischio di malattie
  • Eliminazione dell’uso di erbicidi: 100% nella linea TERROIR, utilizzo solo in casi eccezionali nella linea SELECTION (max. un utilizzo di erbicida all'anno; autunno o primavera, max. 30 cm di larghezza)
  • Commercializzazione della varietà Bronner (PIWI) perfettamente idonea per zone critiche come file marginali, appezzamenti vicino alle case, ecc.

Usiamo le risorse esistenti.

Cantina

Anche in cantina l'attenzione è rivolta a metodi di produzione progettati in modo sostenibile. Le seguenti misure e la formazione continua per i dipendenti rafforzano la mentalità sostenibile.

  • Utilizzo di una fonte propria per l'acqua utilizzata in cantina
  • Ridurre il consumo d'acqua - riuso dell'acqua di raffreddamento
  • Recupero termico dei compressori
  • Uso della forza di gravità in cantina per evitare i pompaggi frequenti
  • Uso di tappi non sbiancati e non tinti, prodotti da sughero derivante da foreste certificate sostenibili (FSC)
  • Nuovo edificio realizzato secondo i più moderni standard di risparmio energetico e ristrutturazione energetica dell’edificio già esistente
  • Stazione di ricarica elettrica per auto e biciclette
  • Favorire fornitori con prodotti e metodi di produzione sostenibili
@cantinakurtatsch

Non ci sono articoli nel carrello